Lavatrici SUPER - CENTRIFUGANTI asettiche a Barriera Sanitaria

Serie LBS

Per Ospedali e Case di Cura



Come trattare la Biancheria negli Ospedali

Dopo una attenta ricerca eseguita nei nosocomi, si è scoperto che abbastanza frequentemente, si verificano trasmissioni di infezioni dovute alla mal igienizzazione della biancheria.E’ stato riscontrato che il sistema più corretto per la pulitura della biancheria, è quello mediante l’utilizzo di macchine ad acqua, ma il principale problema è come maneggiare la biancheria sporca ed infetta da quella pulita e disinfettata. Ecco quindi che si è dato inizio ad un accurato studio per la realizzazione di una macchina che fosse capace di lavare ed igienizzare ogni tipo di biancheria presente negli ospedali, case di cura, case di riposo etc. Si è quindi arrivati alla realizzazione della serie di macchine LBS. Le macchine LBS sono dotate di una doppia porta per il carico e lo scarico della biancheria, in posizione contrapposta. Questo permette all’operatore di introdurre la biancheria contaminata dal un lato della macchina e di prelevare la biancheria igienizzata dall’altro lato senza che via sia assolutamente nessuna contaminazione.

La corretta installazione deve essere eseguita posizionando la macchina attraverso un muro od una parete divisoria in modo che l’operatore introduca la biancheria sporca da una zona dove non esista in nessun modo, il contatto con quella pulita. Una volta finito il ciclo di lavaggio, lo scarico della biancheria lavata e sterilizzata, viene eseguita dal lato opposto della parete attraverso l’apertura del secondo portello. Durante questa fase un dispositivo di chiusura mantiene chiuso il portello di carico consentendo lo scarico del cestello in tutta sicurezza in un ambiente non contaminato. La serie LBS, si contraddistingue per la costruzione solida e robusta e per la grande facilità di utilizzo.

Il sistema di sospensioni quadri vettoriali e l’utilizzo del sistema di trasmissione con inverter, consente una grande stabilità durante la fase di centrifuga, che raggiunge i 900 o 1000 giri/min a seconda delle capacità, riducendo al massimo la trasmissione di vibrazioni al suolo con conseguente riduzione della rumorosità.

Capacità di Carico: KG. 16 - 22 - 33 - 50 - 66 - 100


Velocità di centrifuga da 900 - 1000 giri
Comandi con MICROPROCESSORE
  • • Display digitale
  • • Bottale sospeso su ammortizzatori
  • • Sistema di auto equilibratura del carico
  • • Sistema di sicurezza chiusura oblò
  • • Riscaldamento Elettrico o Vapore
  • • Motore Lavaggio con Inverter
  • • Sistema di messaggistica allarmi
  • • Vaschetta saponi
Bottale, Cesto e Pannellli Carrozzeria in Acciaio Inox Aisi 304

COMPUTER MPP

Tutte le operazioni sono gestite dal computer a microprocessori MPP. Dotato di 5 programmi già memorizzati con la possibilità di poterne memorizzare altri 25, direttamente sul computer stesso oppure attraverso un PC esterno.
La programmazione e la consultazioni dei programmi è molto semplice.
Sul display si possono seguire tutte le operazioni in corso e il tempo rimanente del ciclo di lavaggio.
Il fine ciclo è indicato da una suoneria automatica.

CESTO PORTABIANCHERIA

La forma e le grandi dimensioni del cesto portabiancheria e della vasca permettono di ridurre al massimo i consumi di acqua e di energia consentendo il raggiungimento di un alto rapporto di sbattimento ed una elevata qualità di lavaggio che può essere eseguito introducendo in macchina detergenti, disinfettanti e sterilizzanti sia allo stato liquido che in polvere. I portelli di grandi dimensioni e soprattutto la larghezza dei cestelli, consentono un rapido carico e scarico della biancheria.

La gamma LBS, è inoltre dotata di un sistema di bloccaggio automatico del cesto durante la fase di carico e scarico della biancheria.
I portelli sono protetti da un sistema elettromagnetico di chiusura che non permette in nessun modo l’apertura durante il funzionamento.
Il posizionamento del cesto è automatico in funzione che si apra il portello della biancheria sporca o di quella pulita.
Grazie all’ottima disposizione dei componenti, ottenuta durante la fase di progettazione, le operazioni di manutenzione risultano facilmente eseguibili.
Il riscaldamento dell’acqua necessaria al lavaggio può essere generato da:
Resistenze Elettriche (Macchina ELETTRICA)
Alimentazione ed iniezione di Vapore (Macchina a VAPORE)

Hai bisogno di Maggiori Informazioni?

Contattaci ssubito, senza impegno, ripsonderemo alla tua richiesta il prima possibile